20 ottobre 2012

Post Inutili/Tag?: Requiem for my make up

Cari amici,
ci troviamo oggi riuniti in questa sede per stringerci nel dolore di alcune gravi perdite, e per condividere il nostro cordoglio causato da sparizioni, improvvise o annunciate, di quelli che sono stati per noi dei fedeli compagni di vita. La loro prematura dipartita lascerà per sempre un segno nel nostro cuore, ed è per questo che con dolcezza dedichiamo loro il presente messaggio, per non dimenticarli, ma allo stesso tempo per alimentare la speranza di trovare altrove, un giorno, un simile calore .



Immagine realizzata da me medesima con tanto amore



Questo post è dedicato a tutte quelle case cosmetiche che almeno una volta hanno ritirato dal mercato il prodotto del cuore di qualche innocente fanciulla: spesso senza preavviso, spesso senza spiegazioni e soprattutto senza alcun motivo apparente, hanno spietatamente posto fine a felici e durature relazioni, incuranti dei sentimenti delle parti prese in causa.
Vi sarà successo, ne sono sicura. La crema che tanto avevate cercato, giunta un giorno ad illuminare la vostra pelle; trovarla non era stato facile, ne avevate provate tante: anche se non vi convincevano, anche se vi sembrava che non fossero adatte a voi, vi eravate buttate: perché vi avevano detto che è così che funziona, prima o poi arriva, con una probabilità ben più alta di quella del Principe Azzurro. Alcune vi avevano deluse da subito, altre vi avevano ingannate per poi spezzarvi il cuore, quasi stavate per smettere di crederci...Fino all'arrivo di lei. La ricerca era finita.
Ma.
Ma il lieto fine spesso non esiste, nemmeno nel mondo cosmetico. E se dallo scenario mancano maghi che odiano l'umanità e potenti streghe sessualmente frustrate, ci sono ben altri nemici da cui guardarsi. Ed è così che proprio colei che aveva messo al mondo la vostra dolce metà, praticamente la suocera, ve l'ha portata via senza sforzo. Se siete state fortunate, avete almeno avuto il tempo di prolungare i vostri attimi di felicità facendo scorta della vostra amata, e addirittura la pillola vi è stata addolcita con degli sconti. La verità però è che, lo sapete, il giorno in cui finirà per sempre si avvicina, e non c'è nulla che possiate fare.
Vi ho parlato di una crema, ma il protagonista potrebbe essere chiunque: un ombretto, un rossetto, un fondotinta o chissà.
Questa è la mia storia.
(Ma quanto volevo dirlo?)






A.A.A. Cercasi informazioni su questo prodotto. L'ho dato per morto in quanto non è più presente sul sito né nei negozi in cui lo vidi a suo tempo, ma la sua scomparsa è avvenuta in circostanze oscure e misteriose. Chiunque sappia qualcosa è invitato a parlare: chi preferirà tacere vedrà la propria coscienza macchiata per sempre di un crimine ingiustificabile. Ora vi parlo di lui, così che possiate cercare meglio nella vostra memoria, oppure rivolgervi a Chi l'ha visto.
L'Oreal Quad Pro, palettina di ombretti preconfezionata per far risaltare gli occhi azzurri, firmata Elizabeth Banks. Praticamente, il mio primo amore cosmetico.
Non se vi ricordate quando, qualche anno fa, le riviste erano tappezzate di pubblicità di una photohshoppatissima Eva Longoria (che tra l'altro per me è di un patagnocco pazzesco di suo, che me la  ritocchi a fare?), che vi fissava attraverso i suoi nerissimi occhi, incorniciati da un profondo viola (e da foltissime ciglia finte). La pubblicità voleva esaltare una combinazione di ombretti sulle sfumature del viola creata appositamente per risaltare gli occhi scuri, frutto di lunghi e profondi studi nei laboratori di Disneyland. Tutto ciò perché quell'anno la L'Oreal se n'era uscita con una (per niente) vasta gamma di palette a tema, ciascuna dedicata a un particolare colore dell'iride, con una distinzione di "ben" 4 colori: verde, marrone, nero e azzurro. Solo a questi ultimi due era stato concesso il beneficio di ben due palette, una più sobria e una meno. Gli altri due colori invece si dovevano attaccare al tram: evidentemente qualcuno nei suddetti laboratori capeggiati da Topolino era convinto che la maggioranza della popolazione avesse gli occhi azzurri (da Bologna in su, per chiara ascendenza germanica) o neri (nel Mezzogiorno, eredità garantita da antiche influenze spagnole). Certo. Anche perché manco a dirlo in Italia eravamo i più sfigati, perché quando all'epoca mi ero girata il sito della casa cosmetica in tutte le lingue da me conosciute - ah, l'utilità di aver fatto il liceo linguistico! - avevo scoperto che praticamente in tutto il resto del mondo erano arrivati il doppio dei prodotti, roba che persino gli occhi grigi erano contemplati e la doppia scelta non si negava a nessuno. Dimenticavo un'informazione fondamentale: praticamente il 50% dell'appeal di questa linea stava nel fatto che ogni colore aveva una sua testimonial famosa, attrice, cantante o modella che fosse (non per nulla, il tutto apparteneva alla linea Star Secrets).
Tanto per cambiare, da come ve la racconto sembra che questa palettina sia una porcheria unica (del resto, abbiamo detto che l'ha disegnata Pippo in persona...). A parte che queste cose ve le racconto tutte ora, col senno di poi  - di cui sappiamo son piene non solo le fosse, ma anche le scatole -, la verità è che in tutto ciò questo prodotto si è rivelato un grande compagno di vita. Ma andiamo con ordine.
Non insultatemi, ma io l'avevo presa davvero sperando che risaltasse i miei occhi: abbiate pietà, in quel periodo credevo ancora che il fondotinta si spalmasse sul pane e che i mascara crescessero sugli alberi. E poi, ero stata abbindolata da un video; video che non trovo più, perché non so nemmeno sotto che nome cercare, ma che ricordo chiaramente essere caricato sul canale L'Oreal....Solo che non ricordo di quale paese!* Insomma, in tale video c'era un make up artist di quelli veri, quelli vestiti con una t-shirt nera e che truccano modelle sedute su sedie regolabili, che mostrava come fosse facile creare un make up da giorno grazie a un set a prova di impediti. Infatti nel video veniva mostrato un applicatore futuristico a forma di occhio che con una sola passata....Voilà, ti truccava di tutto punto. Sempre che tu non osassi avere gli occhi di una forma un po' più particolare, chiaro. Ebbene io, polla fino al midollo, sono andata a cercare questo prodotto. Senza curarmi del fatto che quello fosse un video caricato in un canale anglofono in chissà quale anno, e senza  nemmeno preoccuparmi di segnare il nome, tanto Vuoi che nello stand non lo riconosca?.
Sono quindi tornata a casa con il cofanetto della foto; gli elementi c'erano tutti: cialda con tre fasce di colore, finestrella a forma di occhio e...Bè, l'applicatore non si vedeva, ma doveva essere sicuramente dentro.
E invece no.
Per forza, quello nel video era un prodotto del tutto diverso. Appartemente alla linea Studio Secrets, che tanto assomiglia come nome a Star Secrets...Ma questo l'ho scoperto molto tempo dopo.
Insomma, la mia delusione fu enorme nel trovarmi davanti questo scovolino.
In realtà, dopo questo inizio difficile, tra di noi è nata una passionale relazione ed è meglio che passi a elencarvi i motivi che me la fanno tutt'ora amare così tanto, altrimenti qua facciamo notte (Ooops, lo è già....). All'inizio, l'ho amata perché nonostante non avesse l'applicatore che mi aspettavo, era lo stesso a prova di impediti: l'abbinamento di colori era già fatto, e sul retro c'era una chiara spiegazione step by step con disegnini su come confezionarci un trucco gradevole. Ok, lo so che questo genere di cose uccide la creatività, ma tenete conto che era praticamente il periodo in cui, dopo aver consumato avidamente ore e ore di tutorial su youtube, stavo timidamente iniziando a mettere in pratica quanto appreso nella teoria. Inoltre. quell'applicatore appuntito è stato per molto tempo la cosa più simile a un pennello da eyelnier che abbia posseduto, ed è stato grazie a queso set che ho capito l'importanza di una maggior definizione vicino ale ciglia. Quanto poi ho acquistato il mio primo pennello occhi, è stato sempre con lui che ho sperimentato la possibilità di sfumare, di fare un gradiente, di intensificare il colore vicino alla piega. Per questo vi dico che è stato il mio primo amore.
A tutto'oggi però la nostra relazione continua. E' a lui che mi rivolgo quando non ho tempo e/o voglia di pensare a un trucco, quando devo essere sicura di essere carina, e quando devo viaggiare portandomi un bagaglio limitato. Inoltre, che ci crediate o no, più di una persona quando lo indossavo mi ha chiesto di che marca fosse il mio ombretto (quello in mezzo presumo, che di solito è il protagonista ed è stupendo) o mi ha fatto i complimenti per il trucco, cosa che non succede poi tanto spesso (della serie: fatti due domande XD). Lo ammetto: credo che sia lui il responsabile del mio amore per i marroni&friends.
Insomma, in tutto ciò è un set che io consiglierei al mondo (a prescindere dal colore degli occhi) nonché uno di quelli di cui mi piacerebbe parlare su questo blog, ma...Non avrebbe senso, dato che non si trova più! Ed è questo quello che mi amareggia più di tutto, aver trovato qualcosa di buono ma non poterlo consigliare...Senza contare ovviamente la paura di restare senza: la cialda è ben lontana dall'essere finita, ma ha già fatto un volo una volta uscendone miracolosamente integra e vivo nel terrore di un incidente mortale. Comunque se non posso dedicargli una recensione, per lo meno questo post è tutto per lui. Ti amo, non lasciarmi mai.


IL TAG
Onestamente, non ho idea se un tag del genere esista già. Probabilmente sì. In caso contrario però, o almeno nel caso in cui anche voi, come me, non l'abbiate mai visto in giro, ho pensato che sarebbe carino invitarvi a raccontare le vostre Storie di un amore perduto. Il filo conduttore, spero si sia capito, è parlare di prodotti che sono stati ritirati dal mercato o che, per un motivo o per l'altro, non si trovano più.
Non ci sono regole particolari, potete coinvolgere qualsiasi tipo di prodotto e citarne quanti volete: io ho parlato solo di uno, ma ce ne sarebbero diversi altri (solo che volevo evitare di scrivere un post lungo da qui al Polo Sud...E poi ho sonno!). Se vi va potete usare l'immagine sopra, e sempre se vi va potete mettere un link a questo post. Invitate i vostri lettori a partecipare o, se non siete timide come me, taggate esplicitamente le vostre blogger preferite. Se mai qualcuna di voi lo facesse, mi piacerebbe trovare il link nei commenti così da poter leggere le vostre esperienza.
....Ma nulla di tutto ciò è obbligatorio.

Con simpatia,
Blanche

*Edit: ho ritrovato il video incriminato. Ero proprio rincitrullita, non so cosa dire.

54 commenti:

  1. Credo si trovi ancora negli usa.. L'anno scorso mi pare proprio di averlo visto, quello con l'applicatore a forma di occhio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'informazione preziosa *_*
      Se mi dovesse capitare di passare per gli usa, così, per caso...XD

      Elimina
  2. ... uhh non so aiutarti cavolo mi dispiace ma non ne so nulla
    IDEA STUPENDAA IL TAG MI PIACE ! Ma non ho mai provato il dispiacere di una perdita make up ... non saprei di cosa scrivere ..
    uhm ci penso e vedo che ne viene fuori

    ps ti ho mai detto che amo leggerti e che mi fai sbellicare dal ridere? Un bacione ciao tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuto e ti invidio perché non hai mai provato quest'esperienza XDDD

      Elimina
  3. Già finito il post?! :) eheh... Speravo fosse un po' più lungo ma capisco che tu ad una certa ora, come tutte le persone normali, debba andare a dormire ^_^
    Comunque non l'ho mai visto questo prodotto di cui parli, il tag è molto carino ma non saprei di quale prodotto parlare... :) Ci penserò un po'!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, mi sono contenuta stavolta, vi h abituati "troppo bene"! XD
      Fammi sapere :)

      Elimina
    2. Tra l'altro è stato un bene che non abbia scritto altro, si vede che non avevo freschezza: rileggendolo oggi, ho trovato un sacco di errori, di battitura e non °_°"!

      Elimina
  4. L'applicatore a forme di occhio non lo avevo mai visto!!! xD
    sai che ultimamente non mi è più successo di vedermi togliere dal mercato un prodotto che mi piace? mentre quando mi truccavo con due ombretti e un eyeliner era matematicamente certo che quando tornavo in profumeria per ricomprare il prodotto finito, non ci fosse. Ma proprio mai, mai, MAI ritrovavo quello che avevo usato fino al giorno prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, in effetti è verò però: anche a me con prodotti comprati di recente non è successo °_°"
      (a parte forse quelli essence, dato che viene fatta periodicamente strage di alcuni prodotti per sostituirli con altri XD). Vabbè, riteniamoci fortunate :D

      Elimina
    2. (ora che ci penso, col commento spero di non essermela gufata troppo! xD )

      Elimina
    3. (Udio, incrociamo le dita e tocchiamo ferro :D)

      Elimina
  5. che storia triste ;_;..Comunque bellissima idea :D Secondo me potresti anche aggiungere il sottotag del citato "Chi l'ha visto" (che mi evoca quella angosciante musichetta da brivido X_X) per i prodotti di cui non siamo certe che siano stati ritirati dal mercato, ma che non abbiamo più ritrovato come la cara palettina!

    RispondiElimina
  6. Che storia triste la tua Blanche... non devi farti sedurre da un cosmetico, loro sotto tutti uguali, alla fine ti abbandoneranno e spezzeranno il tuo innamorato cuoricino! Ti sono vicina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graze :') Ero giovane e inesperta e mi sono lasciata abbindolare!
      Non succederà più, ormai il mio cuore ferito ha imparato la lezione!

      Elimina
  7. troppo carino questo post!!! Lo farò anche io *_*

    RispondiElimina
  8. Potrei farne uno alla settimana di questi! Sembra che tutto ciò che desidero (non solo cosmetici) vada fuori produzione, è una maledizione!

    Comunque, se ti servisse una palette extra, solitamente si trovano tonnellate di cosmetici fuori produzione della L'Oréal su siti di makeup scontato, eBay o sugli outlet online italiani (però le campagne durano pochi giorni, e spesso hanno spese di spedizione pensate per merci come calzature e vestiario, troppo alte per i cosmetici). Non so quale sia il colore, ma ho trovato questa. Dony/Cipria di Luna ha acquistato dei trucchi MAC da questo sito e ha ricevuto merce originale, quindi dovrebbe essere sicuro. Altrimenti, potrei provare a dare un'occhiata nelle profondità della provincia più disperata della penisola: spesso trovo chicche ormai irreperibili altrove.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che un tag, potresti farci una rubrica allora XD

      Wow, grazie per le informazioni iper-mega-dettagliate!!
      Comunque sai che spero sempre di imbattermi in qualche fondo di magazzino super-scontato? Se la trovassi ne farei sicuramente scorta :D

      Elimina
  9. Io ne avevo uno ancora più vecchio che aveva un trio di ombretti! Poi inutilizzato l'ho rifilato a mia mamma XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha fatto bene a mollarlo prima che lo facesse lui ù_ù

      Elimina
  10. Ok, ho capito solo oggi il trucchetto di "cliccare sulle parole rosa" per vedere le foto. E brava me. Ma ti prego Blanche, continua a scrivere post perchè sono bellissimi, e sembrano davvero una meravigliosa chiacchierata, anche se hai lettrici sceme come me che non sanno cliccare sui link.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha X°D Allora ti toccherà leggerti tutti i post indietro, così finalmente avranno senso :D
      Grazie, continuerò a scrivere per tutte le lettrici, che sappiano a aprire i link o meno non ha importanza, qui non si fa discriminazione ;)

      Elimina
    2. Grazie Blanche, sei fantastica :) E comunque mi sono già messa al lavoro ieri sera per recuperare tutti i post letti, evidentemente, solo a metà. Attendo con ansia il prossimo articolo per poterlo finalmente leggere nella sua interezza da brava lettrice responsabile e informata ;)
      P.S.: Grazie per accettare indiscriminatamente anche le lettrici "diversamente tecnologiche" come me.

      Elimina
  11. Oh, pure io ho una palette così, la oscar della clio for pupa. è quella da cui torno ogni volta che ho bisogno di fare qualcosa di semplice ed efficace. trovo sia una cosa positiva... alla fine la creatività la si può sempre trovare altrove XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello, è come sapere che c'e sempre un paio di braccia pronte ad accoglierti quando ne hai bisogno XD

      Elimina
  12. Rieccomi!!
    Ci sono due premi per te sul mio blog! blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma...Ma grazie, che gentile! :) :)
      (la lista degli award arretrati si allunga, però sono felice! :D)

      Elimina
  13. sai che non credo di averli mai visti questi?
    ok, io L'oreal non me la filo, però... boh XD

    cercherò di farlo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zìì, fallo, fallo *_*
      No dai, se non dal vivo, non è possibile che tu non abbia visto almeno la pubblicità, era in tutte le riviste XD (o forse solo in quelle trash degli studi dentistici? :D)

      Elimina
  14. Ciao cara, si me lo ricordo questo ombretto, ma non so che fine abbia fatto.
    Di solito non mi affeziono ad un cosmetico, mi annoio e voglio provare altro, per cui non ho mai provato questo senso di smarrimento e desolazione!!!
    Forte come al solito :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, quindi in questo caso sei tu che spezzi il cuore ai tuoi poveri cosmetici! Sedotti e poi abbandonati in un cassetto XD
      Beata te che non soffri :P

      Elimina
  15. le avevo addocchiate queste palette, il settore cosmetici è la mia salvezza quando madreh si infila nelle corsie dei detersivi (l'odore mi fa venire il mal di testa. sì, sono sempre una chiavica mega). l'applicatore futuristico (A-B) però mai visto, è figo quanto idiota esattamente come quegli sticker per il trucco in due secondi che fa sephora, presente? roba che pare studiata sui canoni di Policleto, ovvero: o c'hai l'occhio così o salti dalla finestra.
    comunque hasta post inutili siempre, sallo. ché io sono culapesanta e mi sono abituata alle mail subscription e ai feed, quindi non sempre passo a controllare (sì, puoi fustigarmi o evitare di passare chez moi che me lo merito). però spaccheno, ecco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evitare di passare da te? Maddeche? Ci passavo anche prima di avere un blog, e ci passerei anche se tu non ti filassi i miei post manco pe' niente! Poi mi sa che è pure un po' colpa mia che sono una niubbona e non sono attrezzata, so a malapena cosa sono i feed. Ma ogni cosa a suo tempo, prima o poi faremo qualcosa anche per i navigatori più esigenti.
      E poi ti ringrazio per l'hasta siempre ai post inutili, in effetti mi sa che sono la specialità della casa :)
      Riguardo alll'applicatore futuristico, sì, ho visto anche (la pubblicità de) gli sticker di cui parli, e come dire, sono quelle idee che sembrano geniali, poi a pensarci un attimo sono delle porcate XD

      Elimina
  16. No che tag figo *___*
    Iooo lo volevo il coso a forma di occhio, lo desideravo proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lieta che ti sia piaciuto :D Oltretutto, sono sicura che ameresti quella palette (il mio primo contatto con i marronazzi XD).
      L'applicatore a forma di occhio anche io lo desideravo un sacco, ora invece mi inquieta D:

      Elimina
  17. Tag a parte che mi piace un sacco,sono andata a cercare l'applicatore grandezza occhio perchè non l'avevo mai sentito...ma che figata è? XDD Cioè è una cazzuola per l'ombretto, la desidero!

    RispondiElimina
  18. Eheheheh carinissimo Blanche!!! Sai che ancora a me non è capitato di innamorarmi di un prodotto in particolare?? Avrò il cuore di pietra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, io sono un cuore di pietra per tutto il resto, ma in questo caso mi sono fatta fregare alla grande XD
      Mi raccomando, non caderci mai! :D

      Elimina
  19. il tuo modo di raccontare questo prodotto è fantastico, non ho fatto altro che sogghignare durante tutto il post :) Il mio prodotto requiem è anche lui di l'oreal, il blush "apricot peach" del quale resta soltanto il perimetro e che io mi ostino a portarmi dietro nella vana speranza di trovarne uno che gli rassomigli talmnte tanto da sembrare il suo gemello separato alla nascita, inutile dire che, dopo 3 anni di scarrozzamenti in giro per Roma (ma anche Milano, Londra, Parigi e Barcellona) del fantomatico gemello perduto ancora non se ne vede l'ombra :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti :)
      Hai tutta la mia comprensione per il blush perduto :( Spero che alla fine peregrinare con la sacra reliquia nella borsa porti i suoi frutti :D

      Elimina
  20. wow nice post!!:) i'm following you, visit my blog if you want :)
    Anordinarylifestylebook.blogspot.com

    RispondiElimina
  21. Blanche mia adorata, ma che fine hai fatto? Qui c'è bisogno di una tua review per rallegrare la settimana :)
    Non penso di avere un prodotto del cuore che non esiste più, forse un blush della collezione autunnale dell'anno scorso di Pupa. In ogni caso in una profumeria qui da me avevo intravisto questo ombretto e anche il set che hanno fatto dopo. C'era sempre il disegno sul retro che insegnava a mettere i colori. L'avevo preso sui toni dell'azzurro anche se era indicato per le bionde, lo ammetto ero ancora poco informata sul mondo della cosmesi e acquisti più inutili non facevo! L'applicatore a forma di occhio non l'avevo mai visto, in compenso ho visto gli eyeliner adesivi da sephora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara :)
      Chiedo sommo perdono, purtroppo martedì ho un esamaccio e sto cercando di astenermi dalla tecnologia (per quanto possibile!). Dopo, nel bene o nel male XD, tornerò attivissima, che devo recuperare *_* Ho molto da scrivere e un sacco da commentare in giro! :D
      Oh finalmente un'altra che almeno ha visto il mio adorato ai suoi tempi di massimo splendore <3

      Io gli eyeliner adesivi non li ho ancora mai visti, ma voglio assolutamente vederli per farmi una risata XD (e perché sono curiosissima ovviamente!).
      Da aggiungere alle cose da fare post-esame!

      Elimina
  22. Ciao cara. :) Molto carino il tuo blog. :)
    Passa da me se ti va.
    Ti aspetto!

    Un bacio!

    RispondiElimina
  23. Ciao =) sono una nuova iscritta...ti leggo da un po' e oltre ad apprezzare ciò di cui parli nei tuoi post, mi piace molto il modo in cui scrivi...Questo tag è originale e molto carino e mi sono divertita un sacco a leggerlo =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa davvero tanto piacere leggere queste parole :)
      Mi scuso anche per la scomparsa in questi giorni, questo pomeriggio pubblico un altro post di dubbia utilità e tra domani e dopodomani una nuova review ;)

      Elimina
  24. ma che bel tag! *__*
    ti capisco, io provo la stessa malinconia quando penso a un mascara della Basic, la linea di cosmetici della Schlecker.. costava una miseria ma era splendido, e ora non lo fanno più sigh ç__ç

    RispondiElimina
  25. Non è mica la prima volta che lo vedo O.o ma forse l'ho incontrato qualche eone fa e me ne ricordo solo ora u.u
    bel tag comunque!
    io ancora non ho un prodotto requiem, ma se togliessero di mezzo i fondotinta clinique mi strapperei la faccia! invece mia madre rimpiange sempre un fondo miracoloso della shiseido, che è scomparso dalla circolazione... ma parliamo di quarant'anni fa :D

    RispondiElimina
  26. Li ho trovati!!! Merito o no un premio?!

    Ci sono varie colorazioni qui, in questo sito-discount inglese ;)
    http://www.thecosmetichouse.co.uk/L_Oreal/Eye_Shadow/LOreal_Quad_Pro_317_Honey_Brown

    RispondiElimina

Un commento al giorno leva il medico di torno :D